Cerca

Tony Laudadio presenta “Preludio a un bacio” alla Libreria Laterza di Bari il 6 dicembre 2018

L’Associazione culturale Felici Molti propone un pomeriggio di musica e parole con Tony Laudadio. Il 6 dicembre 2018 alle ore 18.00 presso la Libreria Laterza di Bari, l’attore e scrittore presenta il suo ultimo romanzo “Preludio a un bacio” (NN Editore).

Dialoga con l’autore il giornalista Livio Costarella, interventi musicali a cura di Tony Laudadio.


Il romanzo

Emanuele è un senzatetto, un musicista che suona agli angoli delle strade. Ha rinunciato a ogni affetto e contatto umano, tranne quello di Maria, che lavora in un bar e si prende cura di lui. Finché un giorno, dopo un’aggressione, Emanuele si risveglia in ospedale e si accorge d’un tratto che la sua apatia è scomparsa: persone e cose brillano di una nuova luce, spingendolo ad agire per rimediare agli errori di un passato sprecato. Non solo un romanzo, ma un monologo su carta, ambientato in un teatro fatto di jazz, ricordi e rimpianti; Tony Laudadio ci consegna una storia colorata come una processione lungo le strade di una città di provincia, popolare e anche un po’ kitsch, emozionante come il brivido che ci coglie quando ritroviamo frammenti di fiaba nella vita di tutti i giorni. Preludio a un bacio è la storia di una rinascita in crescendo, in corsa verso una felicità inafferrabile, ma comunque capace di dare senso a una vita intera.

Questo libro è per chi cerca la divinazione della giornata in libreria, per chi rincorre profumi e colori sulle strade, per chi ascolta tutto l’anno le canzoni di Natale, e per chi si è trovato a piangere lacrime in bianco e nero per la sua vita non vissuta, per poi scoprire che in quello spazio bianco si sono decise le sorti della sua dannata felicità.

L’autore – Tony Laudadio

Dopo gli anni di formazione alla Bottega Teatrale di Vittorio Gassman e un periodo romano di lavoro con diversi registi (Tiezzi, Foà), partecipa nel ’93 al fortunato spettacolo di Toni Servillo “Zingari”. Da quell’anno è stato presente a tutte le produzioni del regista casertano (Misantropo, False Confidenze, Tartufo) fino ad arrivare a “Sabato, Domenica e Lunedì”, acclamato successo internazionale. Nello stesso periodo, parallelamente, mette in scena con Ianniello e Renzi una serie di spettacoli che indagano la drammaturgia del ‘900 (Rosencrantz e Guildenstern sono morti di Tom Stoppard), con una particolare attenzione al patrimonio comune della storia d’Italia (Pinocchio, Santa Maria d’America, Magic People Show). Ideatore e fondatore della Compagnia OTC, con la quale ha gestito il Teatro Garibaldi di Santa Maria Capua Vetere e con cui produce i suoi spettacoli, come autore teatrale è stato premiato, insieme a Enrico Ianniello, per “Sconosciuti e Lontani” con il Premio Troisi e per “Gracias a la vida” con il Premio Girulà. Il suo monologo “Infanzia di un socialista” è in via di pubblicazione. I suoi romanzi, Esco (2012) e Come un chiodo nel muro (2013) sono editi da Bompiani, L’uomo che non riusciva a morire (2015) e Preludio a un bacio (2018) sono editi da NN Editore.

Written by #RedazioneFeliciMolti

© 2020 by Associazione culturale Felici Molti created with Wix.com

Il logo dell'Associazione è opera di Irene Gianeselli